.

 

Azioni previste dal progetto

  1. Ricognizione, armonizzazione e condivisione di dati ed esperienze in tema di governance, tecniche urbanistiche e prestazioni dei piani, selezionando misure e tecniche innovative
  2. Definizione di un Contratto di Forestazione e di piani di gestione, adattamento e mitigazione che coinvolgono soggetti pubblici e privati per avviare la realizzazione di azioni mirate di accrescimento, restauro vegetazionale, rigenerazione dei suoli e fruizione compatibile.
  3. Progettazione e realizzazione dell’infrastruttura verde alla piccola e alla grande scala mediante un approccio top down e bottom up.
  4. Attivazione di un “Osservatorio Cambiamenti climatici e salute” con il compito della sorveglianza ambientale e sanitaria per quanto concerne gli effetti dell’innalzamento delle temperature e delle ondate di calore, sulla salute degli abitanti e per l’individuazione delle prestazioni in salute dei piani, dei progetti urbanistici, delle opere pubbliche.
  5. Realizzazione di attività di sensibilizzazione, comunicazione e accompagnamento che stimolino il protagonismo dei cittadini, degli stakeholders locali e di tecnici della pubblica amministrazione nella progettazione, realizzazione e gestione dell’infrastruttura verde per l’adattamento climatico.
  6. Costruzione di percorsi di trasferimento della metodologia A_GreeNet per favorire la realizzazione dell’infrastruttura verde costiera in altri contesti regionali italiani – Provincia di Latina (Comuni di Gaeta e Formia), Provincia di Salerno (Eboli, Capaccio-Paestum), Provincia di Grosseto (Marina di Grosseto, Marina di Alberese, Talamone-Orbetello), Provincia BAT (Barletta, Trani, Bisceglie) e in Europa (Poreč – Croazia)